lunedì 30 maggio 2022

L'INARRESTABILE FORZA DELLA VERITÀ

"Non troverai mai la Verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspettavi!"

                                (Eraclito)

Il 17 maggio sono andato ad ascoltare un importante convegno che si è tenuto a Sevigliano (CN), organizzato dal gruppo telegram “Il Filo Di Arianna” (https://t.me/FiloDArianna) , dal titolo: “ IL DIRITTO ALLA SCELTA-Evidenze, tutele, criticità nel più ampio esperimento farmaceutico della storia”.

La cosa che mi ha maggiormente colpito sin da subito è stata l'enorme affluenza di tantissima gente che è venuta ad ascoltare, tanto che, moltissima di loro, non è potuta entrare nella sede dove si svolgeva il convegno. Erano presenti Medici, tecnici del settore medico, “sierati” non “sierati” tutti uniti dal desiderio di scoprire la Verità su tutto questo periodo di pazza “pandemenza”.

Nell'occasione abbiamo potuto vedere le immagini delle analisi del sangue di soggetti “vaccinati e non vaccinati” eseguite a Mantova nel laboratorio del dottor Franco Giovannini, effettuate al microscopio in campo oscuro. Dalle immagini si è potuto vedere che i globuli rossi esistenti nel sangue di un soggetto non vaccinato erano ben distinti e separati tra loro come è giusto che sia per mantenere bene la propria fluidità, invece i globuli rossi esistenti nel sangue dei soggetti “vaccinati”, a causa del grafene contenuto “ nel siero genico sperimentale”, attraverso un effetto calamita, ha causato un incollamento di tutti i globuli rossi. Tutto questo è causa infatti degli enormi effetti collaterali causati dalle inoculazioni, che vanno dalle miocarditi, agli infarti improvvisi ed alle ischemie.

A conferma di tutto ciò, il 24 maggio presso la Camera dei Deputati si è tenuta una commissione parlamentare d'inchiesta sui “vaccini” anti-covid alla quale ha partecipato anche il prof. Giovanni Frajese, endocrinologo e docente all’Università di Roma “Foro italico”. Il professore esordisce affermando che “Sarebbe il caso che questi dati scientifici vengano presi in considerazione da parte delle Istituzioni”.

Quali sono i dati scientifici a cui Frajese si riferisce? Sono i principali studi scientifici pubblicati sulle più importanti riviste di settore al mondo. Il primo studio che riporta è quello pubblicato su “The Lancet” dove viene evidenziato il forte limite della protezione vaccinale, che dopo otto mesi risulta essere nulla, mentre dopo neve mesi addirittura negativa, cioè i “ sierati” si ammalano e contagiano di più rispetto ai non “sierati”, quindi con un abbattimento delle difese immunitarie naturali. “Questo è un dato mai visto prima per un vaccino...” spiega il professore “... questo dato significa che le persone vaccinate si ammalano e si infettano di più di quelle non vaccinate. Già solo questo basterebbe per mandare all’aria tutta la storia che è stata portata avanti”.

Tali dati scientifici vengono confermati anche da ulteriori studi pubblicati su “The New England Journal of Medicine” e da “Nature”.

Frajese sottolinea che: “Questo dato va guardato con estrema attenzione per capire se sia stato fatto un danno alle persone che si sono vaccinate, danno che si spera sia solo temporaneo”.

Si sofferma ed evidenzia non solo l'inefficacia del vaccino ma anche la questione delle alterazioni immunitarie dovute alle conseguenze avverse della campagna vaccinale.

Secondo lo studio scientifico pubblicato su Nature, Frajese evidenzia il fatto che c'è stato un incremento di oltre il 25% degli accessi al pronto soccorso per criticità cardiovascolari nelle fasce di popolazione under 40 in concomitanza con la campagna vaccinale. “Il dato è incontrovertibile non sono mie opinioni. Qualcuno dovrebbe prendere atto che esiste una scienza che a livello internazionale va avanti. Sarà il caso di studiare e non dare diktat senza basi scientifiche”.

Lo dico sempre, la forza della Verità è impossibile da fermare, squarcerà sempre il velo dell'oscura menzogna che cerca di coprirla. Il bene e il male sono due principi assoluti esistenti nella creazione stessa che operano sempre per tenere l'universo in perenne equilibrio, non secondo una visione manichea dove l'uno è perennemente separato dall'altro, ma con una interazione tra un principio ed un altro dove, il Padre Eterno, spesse volte fa scaturire un bene molto più grande attraverso una sofferenza che nel momento in cui la viviamo non riusciamo a comprendere. Non ogni male vien per nuocere, da tutto questo periodo di sofferenza e menzogna, si sta generando una nuova società che cambierà il mondo. Anime risvegliate ed in evoluzione.


La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi.”

(Socrate)


La vera potenza di Dio consiste non nell’impedire il male, ma nel saper trarre il bene dal male.”

( Sant'Agostino)


Amiamo, sogniamo, lavoriamo e costruiamo tutti insieme quel mondo migliore che tutti noi desideriamo vedere davanti ai nostri occhi.



 

                                                                                                    Cosimo Massaro

2 commenti:

  1. Eliana di Ancona Nuova31 maggio 2022 04:42

    Leggerò questo tuo articolo, soprattutto le conclusioni, durante un incontro con i giovani tra i 20 e i 40 anni con cui stiamo preparando un breve percorso di vera informazione e di futura formazione per invitare le persone che si stanno svegliando, ad una maggior consapevolezza necessaria a occuparsi di quella politica sana, dove il buon senso, il rispetto e la reciprocità tornino al centro della vicenda umana..

    RispondiElimina