lunedì 30 maggio 2022

L'INARRESTABILE FORZA DELLA VERITÀ

"Non troverai mai la Verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspettavi!"

                                (Eraclito)

Il 17 maggio sono andato ad ascoltare un importante convegno che si è tenuto a Sevigliano (CN), organizzato dall'associazione “Il Filo Di Arianna”, dal titolo: “ IL DIRITTO ALLA SCELTA-Evidenze, tutele, criticità nel più ampio esperimento farmaceutico della storia”.

La cosa che mi ha maggiormente colpito sin da subito è stata l'enorme affluenza di tantissima gente che è venuta ad ascoltare, tanto che, moltissima di loro, non è potuta entrare nella sede dove si svolgeva il convegno. Erano presenti Medici, tecnici del settore medico, “sierati” non “sierati” tutti uniti dal desiderio di scoprire la Verità su tutto questo periodo di pazza “pandemenza”.

Nell'occasione abbiamo potuto vedere le immagini delle analisi del sangue di soggetti “vaccinati e non vaccinati” eseguite a Mantova nel laboratorio del dottor Franco Giovannini, effettuate al microscopio in campo oscuro. Dalle immagini si è potuto vedere che i globuli rossi esistenti nel sangue di un soggetto non vaccinato erano ben distinti e separati tra loro come è giusto che sia per mantenere bene la propria fluidità, invece i globuli rossi esistenti nel sangue dei soggetti “vaccinati”, a causa del grafene contenuto “ nel siero genico sperimentale”, attraverso un effetto calamita, ha causato un incollamento di tutti i globuli rossi. Tutto questo è causa infatti degli enormi effetti collaterali causati dalle inoculazioni, che vanno dalle miocarditi, agli infarti improvvisi ed alle ischemie.